Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Silvestro Lega - Olio su tela cm. 25x19 - Pinacoteca Civica “S. Lega” - Modigliana (Fc)Ignoto

Appartenente al Comune di Modigliana, il ritratto si trovava nella casa di Don Giovanni Verità. Il prof. Pietro Zama, chiamato nel 1932 ad allestire il museo, lo aveva pubblicato come “Ritratto di Don Giovanni Verità” di autore ignoto. Una tradizione modiglianese lo indica invece come opera giovanile di Silvestro Lega ma, in questo caso, il giovane effigiato non potrebbe essere il sacerdote patriota che negli anni dei primissimi esordi del pittore (1845-1847) aveva circa quarant’anni. Però, se l’opera fosse uno dei primi saggi di Lega, la persona ritratta potrebbe essere un altro giovane sacerdote come Don Pietro (nato nel 1821) o Don Scipione (nato nel 1822) entrambi fratelli di Silvestro, con i quali, senza timore, il ragazzo poteva cominciare a sperimentare le sue acerbe abilità pittoriche. D’altra parte Silvestro aveva in famiglia ben quattro preti (fra fratelli e fratellastri) e un altro ritratto di sacerdote si è trovato nella tela poi riutilizzata per il ritratto di Giusppe Garibaldi (1861).

Dove e Quando

MODIGLIANA (FC)

Sala P. Alpi (Ex Chiesa di S. Rocco) Piazza Pinerolo

dal 14 MAGGIO al 17 SETTEMBRE 2017

Orari

Domenica dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Giorni feriali su appuntamento :

Tel. 0546.949515

Sponsored by

Logo persfondobianco
Hosting, web design and administration